Home

Borse in ripresa, sprint del DAX prima del weekend. Si rivede quota 13mila

Scritto da -

Regina del giorno è Daimler 5,48% grazie a una performance inaspettatamente buona nel terzo trimestre

La settimana del listino azionario tedesco si chiude bene, col Dax che si riavvicina alla soglia dei 13mila punti. Nonostante dal fronte Covid e da quello Brexit non giungano notivtà interessanti, alcune indicazioni positive giunte dalle trimestrali, così' come alcuni dati macro (auto in Europa) alimentano l'appetito al rischio.
Inoltre è giunta la notizia che la casa farmaceutica Pfizer prevede di avanzare alla Fda (Food and drug administration) una richiesta di autorizzazione d'emergenza per la produzione del suo vaccino anti-Covid.


Il DAX ha guadagnato l'1,62 per cento a 12.908,99 punti. Su base settimanale, tuttavia, il dato è ancora in calo dell'1,09 per cento.
L'MDAX è salito dell'1,10% a 27.765,20.


DAX


Regina del giorno è Daimler 5,48%. La società con sede a Stoccarda ha entusiasmato gli investitori con la notizia di una performance inaspettatamente buona nel terzo trimestre (Finora questi dati sono solo preliminari, ma sono un segno positivo). L'analista di JPMorgan Jose Asumendi ha detto che lo sviluppo è stato "eccellente".


Brilla anche MTU Aero Engines 4,24%, che rimbalza dopo lo scivolone di giovedì. Goldman Sachs ha lasciato il rating a "neutro", con un obiettivo di prezzo di 149 euro.


Sugli scudi anche Continental 3,26%, dopo un commento positivo degli analisti della banca d'investimento britannica HSBC.


Giornata negativa invece per Vonovia -0,78%, Deutsche Wohnen -0,36% e Deutsche Telekom 0,14%.


MDAX


Giornata ottima per thyssenkrupp 10,79%, che beneficia di un'offerta pubblica di acquisto da parte di Liberty Steel per la divisione siderurgica. L'offerta della società britannica non è vincolante e Thyssenkrupp ora vuole esaminarla.


Brilla anche HelloFresh 6,86%. Il fornitore di cibo di Berlino Hellofresh ha più che raddoppiato le sue vendite anno su anno. Questo è più di quanto la stessa direzione si aspettava. Il risultato operativo si è sviluppato ancora meglio: è balzato ad almeno 112 milioni, dopo 15,5 milioni nel terzo trimestre del 2019. Ciò supera di gran lunga le attuali aspettative di mercato, a 73 milioni. Dal minimo toccato a marzo, il prezzo dei titoli è più che triplicato.


Rimbalza Airbus Group 4,16%, che ieri ha accnunciato una cooperazione sull'idrogeno con ElringKlinger e si riavvicina a quota 65 persa a inizio settimana.


In coda al listino troviamo Aroundtown -3,21%, Alstria office -2,93% e Fraport -3,11% (circa 1.600 dipendenti hanno presentato domanda vincolante per lasciare l'azienda con il TFR. L'azienda sta ora verificando se vuole effettivamente lasciare andare i candidati).



Non è possibile commentare questo post.

CONOSCERE IL DAX