Home

SHOP APOTHEKE, brusca frenata dopo l’annuncio dell’emissione di una obbligazione convertibile

Scritto da -

Molti ipotizzano che dietro questa scelta, possa esserci la volontà di reperire risorse risorse in vista di un’acquisizione

Brusco passo indietro di SHOP APOTHEKE, penalizzati dall’annuncio di un’obbligazione convertibile per 200 milioni di euro. Le obbligazioni non sono ne’ subordinate e ne’ garantite. Se verranno convertite in azioni, ciò sarà  accompagnato da una diluizione degli utili.

La mossa ha lasciato un po’ sorpresi gli operatori, soprattutto per la misura, perché la recente performance durante la crisi Covid avrebbe dovuto ridurre la necessità di un simile passo. Ecco perché molti ipotizzano che dietro questa scelta, possa esserci la volontà di reperire risorse risorse in vista di un’acquisizione.
Fatto sta che il titolo nel MDAX sta perdendo decisamente quota.

Ricordiamo che i titoli Shop Apotheke sono tra i vincitori della crisi pandemica, e sono stati il ​​valore più forte nel MDax nel 2020 con un aumento di prezzo di quasi il 241%. Il loro massimo storico di 168,60 euro risale all’inizio di ottobre.
All’inizio di novembre e poi di nuovo questa settimana, i titoli si sono avvicinati al loro record, senza però superarlo.

Non è possibile commentare questo post.

CONOSCERE IL DAX