Home

HENKEL fiduciosa. Le nuove previsioni su vendite e utili fanno felici gli investitori

Scritto da -

Il consiglio di amministrazione ha ritirato la sua previsione annuale originale, per via dell'incertezza derivante dalla pandemia da Covid

Dopo il boom delle vendite nel terzo trimestre, il gruppo di beni di consumo Henkel ha formulato nuove previsioni per l'anno in corso.
Il consiglio di amministrazione ha ritirato la sua previsione annuale originale, per via dell'incertezza derivante dalla pandemia da Covid. La nuova previsione annuale si basa sul presupposto che non ci saranno blocchi più estesi nelle regioni importanti per Henkel.


Il calo delle vendite organiche nel 2020 dovrebbe essere di circa l'1-2% rispetto all'anno precedente, ha annunciato a sorpresa la società a Düsseldorf.
Dei proventi, dal 13 al 13,5% rimarranno a Henkel come utili rettificati prima di interessi e tasse (EBIT). L'utile per azione privilegiata (EPS) rettificato sarà compreso tra il 18 e il 22% a tassi di cambio costanti. Nel terzo trimestre, Henkel ha raggiunto una crescita organica delle vendite del 3,9 per cento.


Knobel: "Non escludiamo acqusizioni"


Nella giornata di venerdì, l'amministratore delegato di Henkel Carsten Knobel ha parlato anch di possibili acquisizioni. "Esaminiamo regolarmente i possibili obiettivi, e se i nostri criteri saranno soddisfatti, compreremo", ha detto alla Frankfurter Allgemeine. Henkel ha un buon bilancio e ulteriori margini di manovra. "Se le condizioni sono giuste, useremo le nostre opportunità".



Non è possibile commentare questo post.

CONOSCERE IL DAX