Home

AIRBUS, buone notizie. A settembre gli ordini tornano a crescere

Scritto da -

La crisi innescata dal Covid ha colpito le compagnie aeree e di riflesso anche il produttore di aeromobili

La pandemia ha avuto un effetto terribile sulle compagnie aeree, e di riflesso sui produttori di aeromobili come Airbus. Tuttavia, c’è qualche buona notizia.

Airbus infatti ha avuto un aumento delle consegne durante il mese di settembre (57 jet, mentre ad agosto erano state solo 39) ed è riuscita a limitare il numero di cancellazioni. Soltanto tre nel mese di settembre, e prima ancora ce n’era stato solo uno nel mese di giugno. Nel primo trimestre dell’anno le cancellazioni erano state 66.

A causa del crollo del traffico aereo causato dalla pandemia di Corona, molte compagnie aeree vogliono ricevere jet ordinati solo più tardi, e hanno negoziato con i produttori delle condizioni “ritoccate” per via della crisi.
All’inizio della pandemia, il Consiglio di amministrazione aveva l’obiettivo di consegnare 880 aerei commerciali quest’anno. Invece, il management ha tagliato i piani di produzione e ha annunciato la riduzione di 15.000 dei circa 90.000 posti di lavoro nella divisione aerei commerciali.

Non è possibile commentare questo post.

CONOSCERE IL DAX