Home
beiersdorf-1

BEIERSDORF, crollano i profitti ma il dividendo resta stabile

Scritto da -

Nel 2020 i profitti sono crollati a causa dei continui investimenti in nuovi prodotti e nella digitalizzazione

Il gruppo di beni di consumo BEIERSDORF ha limitato il calo delle vendite e guadagnato un po’ di fetta di mercato nell’ultimo anno. Lo evidenziano i dati economici del gruppo di Hamburg, che sono stati pubblicati martedì sera.

Malgrado questo, i profitti sono crollati a causa dei continui investimenti in nuovi prodotti e nella digitalizzazione (investimenti annuali da 70 a 80 milioni di euro come parte della sua strategia “Care plus”). Il risultato finale dello scorso anno è stato un guadagno ante special item pari a 636 milioni di euro, quasi un quinto in meno rispetto all’anno precedente. Le vendite organiche sono diminuite del 5,7% a circa sette miliardi di euro. Nella prima metà dell’anno, le vendite erano diminuite di quasi l’11%.

Tuttavia, agli azionisti deve essere pagato un dividendo invariato di 70 centesimi per azione.


Sebbene le vendite siano diminuite nel 2020 a causa della pandemia, abbiamo mantenuto pienamente la nostra velocità di investimento“, ha affermato il CEO Stefan De Loecker. “Continuiamo a pensare che sia la strada giusta perché oggi si gettano le basi per una crescita sostenibile competitiva“.
Nel periodo post-pandemia, l’utile operativo della divisione cosmetica crescerà più rapidamente delle vendite, ha affermato De Loecker.

Non è possibile commentare questo post.

CONOSCERE IL DAX