Home

Volkswagen, risultato operativo in crescita nel 2021. Il Gruppo spinge sulle e-mobility

Scritto da -

“C’è un’area in cui l’Europa può ancora svolgere un ruolo di primo piano: la prossima generazione di software automobilistico”, ha affermato Herbert

Il gruppo Volkswagen ha tenuto la conferenza stampa annuale, dove ha illustrato i risultati del 2020 e rese note le previsionui per il futuro.
In verità aveva già annunciato i dati chiave preliminari per l’anno scorso: risultato operativo da elementi speciali di 10,6 miliardi di euro (contro 19.3 prcedente) e vendite in calo a 222.884 miliardi di euro. Nonostante le sfide del Covid, il Gruppo Volkswagen ha quindi dimostrato grande robustezza.

Molto interesse c’era però riguardo al futuro.
Per l’anno in corso, conferma la sue previsioni. Il rendimento operativo dovrebbe stare nella parte superiore del range previsto tra 5 e 6,5%. Per gli anni successivi, il secondo produttore mondiale mira a raggiungere “il prima possibile” di nuovo “un ritorno tra 7-8%”.
Anche la riduzione dei costi dovrebbe contribuire all’obiettivo. Ad esempio, i costi fissi dovrebbero diminuire di circa il 5% entro il 2023, mentre i costi dei materiali dovrebbero scendere del 7% fino ad allora.

inoltre vede lo sviluppo del proprio software per veicoli elettrici come fattore cruciale, per affermarsi in concorrenza con la Cina e gli Stati Uniti. Al fine di sviluppare il clout necessario, il Gruppo sta attualmente integrando la competenza del software di 15 società coinvolte in Volkswagen. “C’è un’area in cui l’Europa può ancora svolgere un ruolo di primo piano: la prossima generazione di software automobilistico“, ha affermato il chef del Gruppo Herbert.

Non è possibile commentare questo post.

CONOSCERE IL DAX