Home

Daimler, vendite boom in Cina per il marchio Mercedes-Benz

Scritto da -

Sul mercato interno tedesco, le vendite sono diminuite del 15,4% a 54.446 veicoli

Il marchio Mercedes-Benz di segna un balzo delle vendite al dettaglio in tutto il mondo: +22,3% nel primo trimestre, a 590.999 autovetture.
La spinta è arrivata soprattutto dalla Cina e dagli Stati Uniti, nonché dalla forte domanda di ibridi plug-in e dei veicoli elettrici.

In particolare è da record il bilancio in Cina, dove le vendite hanno raggiunto la cifra record di 222.520 auto (+ 60,1%), e nel solo mese di gennaio hanno sfiorato 100.000 veicoli. Nell’intera regione Asia-Pacifico sono aumentate del 46,6%.

Le vendite nella regione dell’America del Nord ammontano a 88.318 unità (+ 12,5%) con 78.256 autovetture fornite ai clienti negli Stati Uniti (+ 15,5%).
Inoltre, negli Stati Uniti, Mercedes-Benz è stato il marchio di auto di lusso più venduto nel primo trimestre.

Più difficoltà in Europa, dopo le misure di blocco in corso in molti mercati all’inizio si sono fatti sentire. Nel primo trimestre c’è stata una crescita del 1,8%.
Sul mercato interno tedesco, le vendite sono diminuite del 15,4% a 54.446 veicoli.

La carenza dei chip ha influito e continuerà a influire sulle consegne nel secondo trimestre, quando sono previsti altri colli di bottiglia. “La società monitora attentamente la situazione ed è in costante contatto con i fornitori“, fa sapere .

Non è possibile commentare questo post.

CONOSCERE IL DAX