Home

PUMA, preliminari del secondo trimestre positivi. L’azienda aumenta le prospettive complete per il 2021

Scritto da -

Nel secondo trimestre le vendite sono andate in crescita del 96% a 1.589 milioni di euro (Q2 2020: 831 milioni di euro)

Buone notizie per il colosso sportivo PUMA. Il continuo slancio del marchio, alcuni lanci di prodotti di successo e una forte crescita in tutte le regioni (in particolare in Nord America) hanno spinto le vendite in crescita del 96% a 1.589 milioni di euro (Q2 2020: 831 milioni di euro). 
Invece il risultato operativo (EBIT) è aumentato a circa € 109 milioni (Q2 2020: -115 milioni) nel secondo trimestre 2021.

Alla luce della forte crescita del secondo trimestre nelle vendite e della redditività, ma prendendo in considerazione le continue incertezze relative alla pandemia di COVID-19, le tensioni politiche in mercati chiave e i vincoli della catena di fornitura, Puma si aspetta vendite in crescita di almeno il 20% nell’esercizio finanziario 2021. La prospettiva per l’EBIT è stata ulteriormente corretta e ora è prevista tra € 400-500 milioni di euro (Precedente Outlook: “miglioramento significativo“).

In linea con la precedente prospettiva, PUMA non ha fornito una prospettiva dettagliata sul margine di profitto lordo e il rapporto OPEX.
I guadagni netti dovrebbero ancora migliorare significativamente nel 2021.
 

Non è possibile commentare questo post.

CONOSCERE IL DAX