Home
Vonovia

VONOVIA vara un aumento di capitale connesso all’acquisto di DEUTSCHE WOHNEN

Scritto da -

Di recente il gruppo con sede a Bochum ha rilevato con successo il secondo proprietario immobiliare della Germania

Il gruppo immobiliare Vonovia vuole raccogliere circa 8 miliardi di euro da investitori attraverso un aumento di capitale. La società quotata al DAX intende utilizzare i proventi dell’emissione per rimborsare parzialmente le passività derivanti dal contratto di prestito sindacato per l’acquisizione di Deutsche Wohnen.
La società aveva già annunciato l’aumento di capitale a maggio.

Vonovia vuole emettere ben 201 milioni di nuove azioni, ciascuna delle quali sarà collocata a 40 euro. Con l’aumento di capitale gli azionisti ricevono diritti di opzione: per 20 diritti di opzione è possibile acquistare una nuova azione Vonovia a 40 euro.
La negoziazione dei diritti di sottoscrizione dovrebbe avvenire tra il 24 novembre e il 7 dicembre, “previa approvazione del prospetto da parte dell’Autorità federale di vigilanza finanziaria (BaFin) e la pubblicazione del prospetto“.
Subito dopo la scadenza del periodo di sottoscrizione, le azioni non sottoscritte saranno vendute sul mercato o collocate in un collocamento privato ad un prezzo almeno pari al prezzo di sottoscrizione.

Di recente il gruppo con sede a Bochum ha rilevato con successo il secondo proprietario immobiliare della Germania, spendendo ben 19 miliardi di euro. Questo creerà un gigante immobiliare europeo con circa 568.000 appartamenti, la maggior parte dei quali in Germania.
L’accordo è particolarmente controverso a Berlino, dove Deutsche Wohnen possiede circa 114.000 appartamenti. Per placare le critiche, il boss di Vonovia Buch aveva annunciato, tra l’altro, un limite ai regolari aumenti di affitto a Berlino fino al 2026.

Non è possibile commentare questo post.

CONOSCERE IL DAX