Home

Il DAX (+0,39%) prosegue la corsa e segna un nuovo record

Scritto da -

Il mercato azionario ha ricevuto il vento di coda dal rapporto ufficiale sul mercato del lavoro degli Stati Uniti, che non è stato così brillante come previsto

Si chiude con un altro passo avanti la marcia del Dax, che ha toccato un altro record storico sui 15.706 punti. L’indice tedesco infine ha chiuso dello 0,39% a 15.692,90 punti.
L’MDax delle medie imprese ha raggiunto +0,67 per cento a 33.689,65 punti.
Il mercato azionario ha ricevuto il vento di coda dal rapporto ufficiale sul mercato del lavoro degli Stati Uniti, che non è stato così brillante come previsto, allontanando così i timori di un tapering anticipato.

La migliore performance del Dax riguarda il gruppo farmaceutico e chimico specializzato Merck +2,13, che in precedenza aveva registrato perdite per diversi giorni consecutivi.
Tra i titoli più performanti c’è anche il servizio di consegna di cibo Delivery Hero +1,97.


Il valore dax più debole erano le azioni del produttore di motori MTU -1,42.
I titoli di Deutsche Bank -1,29 rimbalzano all’indietro, dopo aver raggiunto il livello più alto dalla primavera del 2018 il giorno precedente.

Lo specialista degli anticorpi Morphosys +5,58 si è ulteriormente ripreso dopo lo scivolone di due giorni fa.
La prospettiva di una “normalità” ritrovata fa bene anche all’organizzatore di eventi CTS Eventim +3,47.
Hochtief -4,42 è sceso al livello più basso da novembre, dopo un downgrade di Oddo BHF. I documenti del gruppo edile sono in declino quasi ininterrotto da metà maggio.

Sul mercato azionario tedesco, l’attenzione si è rivolta ad Auto1 (+2,7%), rivenditore di utilitarie online che salirà dall’indice secondario SDAX all’MDAX il prossimo 21 giugno.

Non è possibile commentare questo post.

CONOSCERE IL DAX